Trasparenza e indipendenza del processo di analisi

L’importante novità del progetto CrescItalia è rappresentata dal fatto che il processo di analisi delle operazioni candidabili passerà per una filiera trasparente e certificata: un processo che richiederà il giudizio positivo di più attori anche esterni (Istituzioni pubbliche e private di primario standing che dovranno esprimersi – ciascuna per le proprie competenze – sull’affidabilità dell’emittente, sul suo rating, sul rilascio di garanzia, sulla correttezza delle procedure implementate) e che assicurerà quindi la massima trasparenza, efficienza e indipendenza dai “poteri” politici-economici. Una progettualità complessa, impensabile da organizzare fino ad oggi, che da un lato finalmente darà la possibilità anche le aziende italiane di dimensioni più contenute di avvicinarsi a prodotti finanziari evoluti a costi ragionevol,i mentre dall’altro renderà gli investitori più tranquilli ad avvicinarsi al mondo delle PMI grazie al processo certificato di emissione nonché alle garanzie di cui godranno le obbligazioni.